Joey Mentegatto

Joey Mentegatto fumetto inedito
Joey Mentegatto

 

Joey Mentegatto mi è venuto a trovare dopo un periodo di sei mesi in cui non riuscivo ad appassionarmi a nessuna idea e a nessuno dei personaggi che inventavo.

Poi è apparso lui, tutto insieme, già bell’e confezionato, con il suo carattere e le sue storie.

Non ho potuto seguirlo come avrei voluto causa redditometro claudicante e precariato conclamato, così è finito in un cassetto.

Lo ripropongo qui, consapevole che è un personaggio giovanile, con i suoi limiti e  i suoi difetti (un tempo mi lasciavo andare un po’ troppo al sentimentalismo, che è l’anticamera del Kitsch), ma il fatto, ve l’ho già detto, è che è il mio preferito.

Quindi per citare Flaubert: Io sono Joey Mentegatto.